Nessuna offerta trovata

Ci dispiace, ma al momento non siamo in grado di presentarvi un’offerta. Questa situazione può comunque cambiare rapidamente. Non esitate perciò a visitare prossimamente di nuovo la nostra pagina delle offerte. Potete anche sempre contattarci direttamente con la vostra richiesta personale.

Lokalen Aktionsgruppe Eisacktaler Dolomiten

Potenziamento della rete di sentieri escursionistici sulla Plose

Quella della Plose, la montagna che si eleva sopra Bressanone, è sia un’area escursionistica e ricreativa molto apprezzata dalla popolazione locale che un’attrazione turistica essenziale per la città vescovile e le altre località della zona, specialmente durante la stagione estiva. L’intera area è attraversata da una rete di itinerari escursionistici diversificati, che vanno dai sentieri delle malghe percorribili anche con il passeggino fino ai percorsi più sportivi in vetta alla Plose, al Monte Fana o al Gabler.

La rete di sentieri della Plose è stata oggetto di lavori di ripristino e in parte di ampliamento, tra cui la modifica di alcuni sentieri per renderli più pianeggianti o fruibili, la creazione di brevi sentieri di collegamento, il ripristino di un vecchio sentiero verso la cima della Plose e il rinverdimento di alcuni tratti ormai dismessi. Inoltre sono state costruite nuove recinzioni per separare alcuni sentieri dalle aree di pascolo. Poiché la costruzione della cabinovia Pfannspitze nel 2016 ha aumentato l’affluenza di escursionisti in questa zona della Plose, si è provveduto anche a rinnovare e migliorare la visibilità del sentiero che conduce al Gabler. Inoltre sono stati collocati dei paletti di legno a segnalazione di un sentiero già esistente che dall’Hinteralm porta al Gabler.

Sia lungo i sentieri che sulla cima del Gabler sono state disposte nuove panchine, rivolte in tutte le direzioni, che offrono una vista panoramica sulle montagne circostanti e le Dolomiti: un panorama distintivo della Plose che è anche una delle attrazioni più caratteristiche di quest’area escursionistica.

Per aiutare gli escursionisti a orientarsi all’interno dell’ampia rete di sentieri, questi sono segnalati con cartelli e marcature chiari e ben visibili. La manutenzione e l’ampliamento dei sentieri escursionistici ha reso l’offerta ricreativa della Plose ancora più attraente per tutte le fasce d’età, offerta di cui approfittano volentieri tanto gli autoctoni quanto i turisti.

Ente promotore del progetto: Ispettorato Forestale Bressanone

Hier investiert Europa in die ländlichen Gebiete
ELER FEASR
Provinz Bozen
Leader
GRW

L’Europa investe nelle zone rurali